• Cambia Verderio

Cambia Verderio. Protocollata la Mozione Sicurezza

#piùSicurezza #ConsiglioComunale #Mozione #FrancescoManfredi


Oggetto: attivazione di azioni combinate per la prevenzione di atti illeciti


Premesso che:

Il tema della sicurezza è un problema che investe la nostra realtà cittadina, come da fatti di cronaca recenti e da altrettanto recente interrogazione presentata dal nostro Gruppo Consiliare, concernente vandalismi a Villa Gallavresi e il suo parco; 


Preso atto che:

Le misure finora adottate non si sono rivelate sufficienti a marginare e a prevenire questo gravoso fenomeno;


Considerato che:

- Il problema della sicurezza può essere fortemente arginato attraverso una sinergia di strumenti preventivi e repressivi;

- I tanti episodi criminali (incluso atti vandalici sia verso beni di proprietà privata che pubblica) verso i cittadini e verso le aziende situate nel territorio, instillano nella comunità insicurezza e paura, che con la stagione invernale alle porte potrebbe ulteriormente intensificarsi;

- La sicurezza e il decoro urbano sono aspetti essenziali e biglietto da visita per un comune che desidera tutelare e rappresentare al meglio i cittadini e attrarre a sé di nuovi;


Ritenuto che:

La sicurezza e la sua percezione sono direttamente connesse alle modalità con cui le istituzioni riescono ad offrire “rassicurazioni” ai cittadini;


Valutato che:

- Il “Controllo del vicinato“ , rappresenta senz’altro uno strumento idoneo, utile e collaudato. In continua espansione vede coinvolte centinaia di comuni su tutto il territorio. Promuove la cultura della prevenzione, della solidarietà sociale e della partecipazione dei cittadini a progetti di “sicurezza partecipata “.

Supporta le amministrazioni locali e le forze dell’ordine anche nella raccolta di dati e di analisi dei dati relativi a furti e truffe avvenuti nel proprio territorio. Il programma prevede l’auto-organizzazione tra vicini per controllare l’area intorno alla propria abitazione. Questa attività è segnalata tramite la collocazione di appositi cartelli che hanno lo scopo di comunicare a chiunque passi nell’area interessata al controllo che la sua presenza non passerà inosservata e che il vicinato è attento e consapevole di ciò che avviene all’interno dell’area;

- Il  Controllo del Vicinato, dopo essere stato respinto dalla scorsa Giunta Comunale su proposta dei precedenti gruppi di minoranza, è stato in campagna elettorale evidentemente riesaminato dall’attuale Gruppo di maggioranza al punto di inserirlo nel proprio programma elettorale, costituendo, di fatto, un obiettivo comune, che non richiede particolari investimenti se non la volontà della stessa amministrazione ad attuarlo e a promuoverlo;

- Mantenere il controllo del territorio anche e soprattutto nelle ore buie, ovvero quelle statisticamente più sensibili all’avverarsi di furti e rapine, è senz’altro un ulteriore strumento che consente ai cittadini di incrementare la percezione alla sicurezza in paese e a scoraggiare malintenzionati al compimento degli atti illeciti; 

Ciò è possibile attraverso un incarico a società di vigilanza esterna specializzata collegata con propria centrale, forze dell’ordine e controllo del vicinato; 

- Incaricare un’agenzia esterna per pattugliamento discontinuo sul territorio nelle ore serale, comporta un investimento esiguo a fronte dell’importante servizio erogato verso l’interesse dell’intera comunità (poche migliaia di euro all’anno);

- Entrambe le iniziative sopracitate (Controllo del Vicinato e Pattugliamento notturno) possono dare origine a ulteriori strumenti, quali incontri formativi rivolti alla cittadinanza come, ad esempio, corsi Antitruffa / Autoprotezione per gli anziani.


Ritenuto che:

Anche le Forze dell’Ordine potranno beneficiare di queste iniziative. L’instaurazione di un dialogo continuo e sensibile con esse, unito alla sorveglianza della propria via e a un controllo più ramificato anche nelle ore serali, non potranno che migliorare la qualità delle segnalazioni pervenute alle forze dell’ordine e/o fatte dai cittadini. 


Per tutto quanto sopra accennato, si propone al Consiglio Comunale di


Impegnare il Sindaco e la Giunta comunale a


- Attivare nel più breve tempo possibile il progetto denominato “Controllo del Vicinato “,

- Realizzare e pubblicare un bando da rivolgere alle agenzie di vigilanza a svolgere il servizio sopra indicato a Verderio,

- Potenziare il sistema di videosorveglianza con l’installazione di telecamere nei punti strategici del paese.


Impegnare altresì il Sindaco e la Giunta comunale a


Organizzare degli incontri informativi e a divulgare con ogni mezzo di comunicazione possibile (social-media, comunicati stampa, dépliant e volantini) il funzionamento e i vantaggi apportati alla cittadinanza dal progetto denominato “Controllo del Vicinato “, allo scopo di sensibilizzare la cittadinanza alla partecipazione diretta


Per il Gruppo " Cambia Verderio "

Il Consigliere Comunale Francesco Manfredi