• Cambia Verderio

Cambia Verderio. Villa Gallavresi: mozione per richiesta danni

#cambiaverderio #VillaGallavresi #MozioneConsiliare #CaterinaViani


Dato atto che

con Determinazione n. 61 (RG179) del 30.7.2019 del Responsabile lavori pubblici e Protezione civile è stato affidato incarico professionale per lo studio di fattibilità tecnico-economica per la realizzazione di opere strutturali per la messa a norma dell'edificio di "Villa Gallavresi" al fine di potere destinare il primo piano a biblioteca;


Considerato che

i lavori di manutenzione straordinaria e conservativa e di riadattamento dei vari locali, presso "Villa Gallavresi", sono stati ultimati da tempo e gli stessi avrebbero già dovuto comprendere, così come previsto dalla progettazione preliminare ed esecutiva, lo spostamento della biblioteca al primo piano;


Preso atto che

dalla valutazione del livello di vulnerabilità sismica dell'edificio redatta dall'Ing. Colombo Alberto, incaricato con determina n. 284 del 17.11.2018 emerge, inequivocabilmente, che il solaio del piano primo non risulta attualmente in grado di soddisfare le verifiche se si considera una destinazione d'uso biblioteca motivo per cui si è provveduto all'incarico di cui alla determinazione summenzionata;


Constatato che

  • la grave discrepanza verificatasi tra quanto era previsto nei progetti dell'arch. Sergio Colnago, circa la possibilità di spostare la biblioteca al primo piano e la situazione reale che obbliga, nuovamente, ad intervenire sulla struttura;

  • le grandi risorse economiche investite dall'amministrazione, sia per le progettazioni (preliminare ed esecutiva) che per l'esecuzione delle opere materiali, senza aver ottenuto il risultato voluto;

  • in considerazione del danno subito dall'Amministrazione non solo per l'ulteriore ingente spesa da affrontare ma anche per il disagio creato ai cittadini verderesi che sono privati del godimento della biblioteca, sala civica ed altri spazi dedicati alle associazioni da oltre un anno e mezzo e ancora fino a data da destinarsi;

Dato atto che

tale danno  sembrerebbe causato da  errori di progettazione;


Considerato che

  • i progettisti sono sicuramente obbligati alla copertura assicurativa nel caso di errori nella progettazione;

  • i danni procurati al patrimonio di una pubblica amministrazione costituiscono il reato di "danno erariale" e che i consiglieri hanno il dovere di tutelare l'amministrazione soprattutto vista l'evidenza dei fatti, le informazioni ricevute e/o che hanno dovere acquisire ed in caso contrario rischiano di essere considerati complici;  

Alla luce di quanto sopra,

  si impegna il Sindaco e la Giunta comunale ad adottare urgentemente ogni atto e/o misura necessaria per la richiesta di tutti i danni arrecati all'amministrazione comunale a seguito della progettazione preliminare di fattibilità tecnico-economica e di quella definitiva-esecutiva con la quale l'arch. Sergio Colnago, incaricato dei lavori di cui all'oggetto, ha progettato e dichiarato idonea la struttura per lo spostamento della biblioteca al primo piano considerata l'evidente e palese impossibilità senza il ricorso a nuovi onerosi interventi che renderanno ancora impraticabile la struttura per lungo tempo.